Oratorio Chiuduno

TEMPO D'ESTATE

Scritto il 29/07/2018
da Team Oratorio

TEMPO D'ESTATE

TEMPO DI LIBERTA'

TEMPO DI SCOPERTA

Siamo nel cuore dell’estate.  Mi piace questo tempo pieno come mi piace l’inverno. Ma se il buio e il freddo mi avvolgono nel piumone e mi fanno sognare la poesia della neve e del Natale, l’estate mi insegna ogni anno ad “andare a zonzo”; non con un cuore vuoto ed un'anima senza ideali, mi insegna, invece, quel passeggiare fecondo che è come un ritirarsi in se stessi. È molto bello camminare senza meta, soli, per la campagna immersa nel silenzio afoso che ascolto stupito. E' bello passeggiare con il fiato pesante per i sentieri della montagna scendendo come valanghe nei ghiaioni che riportano a valle. E' bello sentirsi leggeri nel flusso e riflusso delle onde che accarezzano la spiaggia con i rumori che non rompono la calma, ma riempiono ed animano il silenzio.

Ma tu ti sei sentito inondato da queste sensazioni di piacere dello spirito?

Non aver paura di “perdere tempo” a contemplare la natura. È una “fetta di deserto” che ti farà pensare a Dio e si trasformerà in tempo di preghiera. Rompi la vita organizzata, vincolata, ritmata, comandata e vivi un tempo di riposo, di libertà, di distensione, di incontri che si sono liberamente scelti, di fantasia finalmente libera, in cui ci si sente vivi, in cui si pensa al Signore. “La forma più sicura per ottenere la gioia e la pace - afferma Viktor Frani - è quella di fare qualcosa per gli altri”. Il tempo libero dell’estate è il momento in cui puoi pensare agli altri e avvicinarti agli altri. È il tempo dell'amore, dell'amicizia, del guardarsi finalmente in faccia per sentire che è bello volersi bene. È il tempo dell'incontrarsi al di fuori di ogni convezione o di ogni galateo.

Don Luciano

LA VOCE DELLA NATURA

Signore, amo la vita perché tu mi hai creato.

Gli alberi, il sole, le stelle, il giorno, la notte sono tuoi doni.

Il caldo, il freddo, la pioggia, il vento, il ritmo delle stagioni sono la danza del

mondo che rallegra la mia vita.

Gli animali, l'erba, i gigli del campo, i frutti, il frumento sono l'ornamento e il

nutrimento per la vita che mi hai dato.

Le strade, le case, le lacrime e il sorriso degli uomini, i palpiti del cuore sono

la passione, il tormento, la gioia della mia vita.

Per la natura che hai creato, per la vita che tu rinnovi ogni giorno,

io ti amo e ti ringrazio, Signore.

Signore, nostro Dio, quanto è grande il tuo nome su tutta la terra!

Tu sei luce, verità e guida per noi!